La storia di Rolex

Rolex è probabilmente la Casa di orologi svizzeri più famosa al mondo, ma pochi ne conoscono la storia.

Così abbiamo deciso di dedicare un’area per gli appassionati, in cui è possibile approfondire la propria curiosità sulla prestigiosa Maison svizzera.

Gli orologi Rolex sono oggi considerati dagli appassionati di tutto il mondo un vero e proprio status symbol.
La Rolex è una delle più grandi aziende operanti nel settore ed ha sede a Ginevra.
Conta 28 filiali nel mondo e un’organizzazione capillare di ben 4.000 orologiai in 100 paesi, con un fatturato nel 2010 intorno ai 2 miliardi di euro e una produzione annuale di orologi di circa 1.000.000 pezzi.
Rolex è il maggior produttore di cronometri certificati costruiti in Svizzera: nel 2005 più della metà della produzione di orologi certificati COSC (Contrôle Officiel Suisse des Chronomètres) appartiene al gruppo Rolex.

Il 3 maggio 2011 è stato annunciato il nuovo CEO del gruppo Rolex, il quinto da quando è stata fondata nel 1906, l’Italiano Gian Riccardo Marini (precedentemente CEO di Rolex Italia), che ha sostituito Bruno Meier.

STORIA

Pochi sanno che la Rolex venne fondata nel 1905 non in Svizzera, bensì a Londra, da Hans Wilsdorf (di nazionalità tedesca) e da Alfred Davis.
Wilsdorf & Davis fu il nome originario dell’azienda, che in seguito diventerà la Rolex Watch Company.
Inizialmente la società si limitava ad importare in Inghilterra i meccanismi svizzeri prodotti da Hermann Aegler (che successivamente diventerà uno dei soci), assemblandoli in lussuose casse create dalla firma Dennison e da altri gioiellieri dell’epoca che vendevano i primi orologi da polso personalizzandoli con il proprio marchio.

I primi orologi prodotti dalla Wilsdorf & Davis erano marcati “W&D” (sigla visibile all’interno della cassa). Hans Wilsdorf registrò il marchio “Rolex” a La Chaux-de-Fonds, in Svizzera nel 1908. Il significato di questo termine è sconosciuto, secondo alcuni (versione mai confermata da Wilsdorf) “Rolex” deriva dalla locuzione francese horlogerie exquise, che significa orologeria squisita. Altri riportano che il nome derivi dall’unione della parola Rolls Royce, automobili di lusso particolarmente amate da Alfred Davis, e Timex, grande produttore di orologi dell’epoca, per indicare appunto che la produzione sarebbe stata orientata ad orologi “EX” di lusso “ROL” da cui ROLEX.
Ad ogni modo Wilsdorf voleva un nome facilmente pronunciabile in ogni lingua, immediato, facile da ricordare, ma anche che avesse stile e che non fosse troppo ingombrante sul quadrante.

Wilsdorf avrebbe voluto rendere più economici i suoi prodotti, ma le tasse ed i dazi di importazione sulle casse degli orologi (in metalli preziosi quali oro e argento) causavano un forte aumento dei prezzi.

Così si decise di spostare il quartier generale a Ginevra, mantenendo filiali in altre città (come Bienna) e in altri continenti: Nord America, Asia, Australia.

Un altro motivo che spinse Wilsdorf a trasferirsi intelligentemente in Svizzera fu a seguito dello scoppio della prima Guerra Mondiale: un tedesco non era visto di buon occhio in Inghilterra, e ciò avrebbe potuto causare ulteriori ostacoli alla sua azienda.

Il nome Rolex venne registrato ufficialmente il 15 novembre 1915, si suppone che questo cambiamento evidenziasse la volontà di rendere popolari gli orologi da polso, che al momento erano considerati articoli per signore, perché tra gli uomini andava di moda ancora il famoso “orologio da tasca”.

Wilsdorf voleva un nome pronunciabile in ogni lingua e così decise di chiamare, nel 1919, la società con il nome Rolex Watch Company, che divenne successivamente Montres Rolex SA.
Oggi “Rolex SA“, con il marchio composto da lettere della stessa dimensione in modo da poter essere scritto simmetricamente.
La caratteristica corona a 5 punte, simbolo storico della casa invece è stata introdotta nel 1925.

La Rolex costituita da Hans Wilsdorf e dalla famiglia Aegler, secondo i documenti dell’epoca, non può essere venduta né scambiata sul mercato azionario e ancora oggi mantiene saldi i principi e le tradizioni del suo fondatore.

Dal 2013 la Rolex è diventata la Maison cronometrista ufficiale della Formula 1.

La Storia di Rolex
Alessandro Raggi
L’Orologiaio Raggi
www.orologiaio-raggi.it



Clicca sul link per tornare alla pagina LAVORI

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>